Si fa presto a dire carta igienica!

In Italia era considerata un lusso fino alla seconda metà del XX secolo. Adesso non si può pensare di andare in bagno e di non trovare la carta igienica.

Ma cominciamo con un po' di storia. La carta igienica in rotoli, come la conosciamo adesso, è nata alla fine del 1800 in America, grazie alla Scott Paper Company. Era pretagliata, in modo che si potesse strappare agevolmente e usarne il quantitativo strettamente necessario.

Le misure standard del taglio sono 126 mm di altezza e 97 mm di larghezza, ma i rotoli negli Stati Uniti sono mediamente più grandi e se ne usano di più, perché non si bada allo spreco. Inoltre, se in Europa il 40% della carta igienica è prodotta da materiali di riciclo, in America il 98% dei consumatori preferisce le costose carte igieniche naturali, prodotte direttamente dagli alberi delle foreste vergini.

Gli americani vogliono la carta più grande e non sono molto attenti all'ambiente

Secondo una stima, ogni persona usa ogni anno dai 17 a 25 rotoli di carta igienica. Solo in india non la usano e sembra che anche i cinesi non ne consumino grandi quantità.

Non tutte le marche producono carta riciclata, perché il risultato finale è un rotolo meno morbido di quello fatto con pura cellulosa vergine (come piace agli americani)

Un rotolo meno morbido non significa che sia fatto per i fachiri!

Ogni anno vengono tagliati dai 130 ai 530 milioni di alberi per produrre la carta igienica e visto che va a finire direttamente nelle fogne, non è materiale riciclabile. Un bell'impatto ambientale, non c'è che dire. L'uso esagerato e non responsabile della carta igienica sta contribuendo alla distruzione delle foreste. Noi consumatori possiamo cominciare a fare la differenza, scegliendo di acquistare carta igienica fatta con materiale riciclato.

Impariamo tutti a rispettare l'ambiente

Per aiutarvi a scegliere, vi lasciamo il link di un sito che ha comparato diverse carte igieniche per stilare una classifica delle migliori.

https://momentosilenzioso.com/la-migliore-carta-igienica/

Scegliete bene!

Noi personalmente, vi consigliamo, quando possibile, di orientarvi verso la carta igienica fatta con materiale riciclato. E' più ecologica, non contribuisce all'ulteriore disboscamento del pianeta e fa comunque il suo "sporco" lavoro.

Perché noi di POO&JOY ci teniamo all'ambiente. Il nostro prodotto è al 100% naturale, non inquina, non ha spray dannosi per l'atmosfera, non è testato sugli animali ed è fatto in Italia. Il flacone è riciclabile e la patatine di riempimento che mettiamo nelle scatole per spedirvi a casa il prodotto, sono biodegradabili (si sciolgono completamente nell'acqua) e compostabili. Un motivo in più per scegliere POO&JOY!

Prodotti correlati

Commenti (0)

Nessun commento al momento

Nuovo commento